eToro
Da eToro
2688 Visualizza

Bitcoin: la guerra per il futuro

La guerra è in pieno svolgimento. Guerrieri con vestiti eleganti e felpe con il cappuccio sono pronti su entrambi gli schieramenti. Questo è probabilmente il primo scontro nella storia in cui ogni persona sul pianeta ha una voce uguale nel risultato e nel futuro. Chiaramente sto parlando di Bitcoin. Bitcoin vs. the World Gli argomenti sono certamente interessanti e ognuno sembra avere un parere univoco ed altrettanto valido.  Molta gente ha acquisito un interesse personale nel vedere questa cripto-valuta avviarsi verso il successo o il fallimento. Alcuni sono semplicemente sostenitori del cambiamento, altri stanno solo cercando di mantenere lo status quo. Nessuno però può dire cosa avverrà nel futuro.

Il famoso investitore Warren Buffet è contro i Bitcoin, molto probabilmente perchè possiede grossi pacchetti azionari di società di carte di credito con cui i Bitcoin sono in concorrenza. Il nostro CEO, Yoni Assia crede fermamente nella magia dei Bitcoin. Non solo li tiene nel suo personal portfolio, ma promuove e ospita anche dei Bitcoin hackathons meetup e altri progetti di sviluppo.

Vi è anche una scommessa molto interessante, in corso in questo momento, tra un famoso economista e un capitalista di fama mondiale. Cliccate qui per maggiori dettagli.

Goldman Sachs ha recentemente pubblicato un rapporto di 25 pagine in cui ha intervistato alcuni dei leader nella guerra Bitcoin. Ha posto loro alcune domande molto insidiose e qui di seguito trovate alcune risposte.

Cosa è un Bitcoin?

Goldman Sachs definisce Bitcoin come una rete decentralizzata che consente il trasferimento della proprietà direttamente da una persona all’altra, proprio come l’utilizzo di denaro contante. Tuttavia, a differenza delle operazioni con il contante, ogni transazione effettuata con Bitcoin viene registrata in un unico grande file condiviso, meglio conosciuto come “catena di blocco”.

Chain of Bitcoins

L’idea che sta dietro alla Block chain è quella di far si che sia la gente a controllare il sistema. Tutti possono scaricare la block chain ed istantaneamente vedere tutte le operazioni effettuate. Quindi se vuoi verificare l’esito della tua transazione, l’unica cosa che devi fare è guardare questo file. Nella mente di molti analisti, questo tipo di sistema di annotazione pubblica è l’innovazione principale e più importante di tutta la rete Bitcoin.

A causa della crescente popolarità della cripto-valuta, la catena di blocco sta crescendo ad un ritmo sempre più veloce, passando da 10GB a 15GB negli ultimi 6 mesi. Anche se alcuni analisti esprimono preoccupazione, la comunità Bitcoin su Reddit è tranquilla. Ci sono molte soluzioni di implementazione possibili quando sarà ora. La tecnologia Open Source ha una tendenza a crescere più forte e più robusta quando si cresce in popolarità, non il contrario.

Cosa succede quando si perdono i Bitcoin?

Non è come perdere il portafoglio, nel qual caso il denaro torna in circolazione. Se qualcuno perde la propria password, come in questo famoso esempio, le monete sono perse per sempre dal proprio portafoglio virtuale e spariscono dalla circolazione. La preoccupazione è che in futuro, quando saranno state perdute per sempre molte monete, si ridurrà la liquidità delle restanti monete. Naturalmente i Bitcoin sono divisibili fino all’ottavo decimale, in modo che possano mantenere la loro liquidità anche in caso di forte aumento di valore. Quindi, anche se un bitcoin vale 1.000 dollari, posso fare un acquisto con 0.00001 bitcoin, del valore di 1 centesimo di dollaro, presumendo che io abbia trovato l’affare!

Inoltre, nonostante il fatto che il numero di Bitcoin è attualmente limitato a 21 milioni di monete, la rete Bitcoin è configurata per consentire l’emissione di più monete. Se esiste un accordo nella rete, si possono rilasciare altre monete. Ciò richiederebbe 51% della potenza di calcolo in rete.

Rows of computer servers

Ora, so cosa state pensando, che cosa ci vuole per ottenere questo tipo di calcolo e controllare la rete? A quanto pare, esiste un gruppo minerario Bitcoin in Europa orientale con potenza sufficiente per fare questo. Tuttavia, per il momento hanno detto che non è il loro interesse primario. Creare più bitcoin svalutarebbe solo quelli che sono già in circolazione e potrebbe avere un effetto destabilizzante su tutta la rete. Col passare del tempo e la crescita della rete, raccogliere la potenza di calcolo necessaria diventa sempre meno realistico.

E’ sicuro?

Ci sono stati molti molti problemi di pirateria informatica e furto di bitcoin così come siti web che sono andati offline o scomparsi lasciando molti dei loro clienti all’asciutto. Non ci sono assicurazioni nei Bitcoin. Tutte le transazioni sono definitive. Quindi, se un hacker riesce a scoprire la tua password, può facilmente svuotare il tuo portafoglio digitale. Tuttavia, questo è visto più come una caratteristica che una battuta d’arresto. I commercianti non si devono più preccupare che i loro clienti annullino gli acquisti. Proprio come per il denaro contante, la responsabilità è di chi compra, che deve verificare quello che sta facendo prima di effettuare il pagamento.

Bitcoin padlock

I Bitcoin eliminano la confusione che nasce dal furto della carta di credito. Diciamo per esempio che si utilizza la carta di credito per ordinare una pizza. Si chiama il negozio e si danno i dati della carta di credito alla cassa, compreso il numero di 16 cifre sulla parte anteriore, la data di scadenza, e le ultime 3 cifre (codice CVV) sul retro. In breve si danno tutti i dati ad uno sconosciuto che li potrebbe utilizzare per effettuare delle operazioni. Con i Bitcoin, tutto quello che condividi è il tuo ID, mentre la password rimane segreta.

Se siete alla ricerca di maggiore sicurezza nella conservazione vostri bitcoin, potete anche valutare la conservazione a freddo. Sighifica salvare il proprio portafoglio e la propria password su un dispositivo esterno non connesso ad internet. Questo renderebbe quasi impossibile agli hacker potervi trovare. Perchè per effettuare i pagamenti basta la password, mentre si possono ricevere e scambiare bitcoin, salvando i dettagli offline.

E’ denaro?

In accordo con Goldman Sach, la risposta breve è no. In questo momento Bitcoin non ha la liquidità e la stabilità necessaria per essere considerato una valuta. Questo significa che non conta il fatto che la gente può effettuare pagamenti ed acquisti utilizzando i Bitcoin ed il prezzo è troppo volatile per poterlo considerare un modo per investire i risparmi.

Daniel Masters della Global Advisors dice di vedere i Bitcoin più come una commodity come l’oro e l’argento. Sono influenzati dai dati macroeconomici che possono fr variare gli scenari, prestandosi come opportunità per investimenti nel breve periodo. Oppure può essere una buona opportunità per iunvestimenti anche nel lungo termine.

Cosa ci riserverà il futuro?

Persone come Fred Ehrsam della Coinbase hanno un’opinione diversa rispetto a  Goldman. Fred mostra come al momento, mentre la maggior parte delle persone stanno comprando Bitcoin come investimentos, vi è una percentuale crescente di proprietari di bitcoin che lo utilizzano per effettuare pagamenti online. La quantità di investitori in Bitcoin è passata dal 95% al ​​80% in appena un anno.

Inoltre, molti clienti Coinbase scelgono di convertire automaticamente i pagamenti in moneta locale. Non sono interessati al prezzo dei Bitcoin, perchè non sono esposti. Stanno solo sfruttando i vantaggi di un metodo di pagamento meno costoso e più efficiente. Un processo di transazione con carta di credito costa circa il 2-3%, metodi offline come Western Union arrivano addirittura al 10%. Con Bitcoin ogni operazione, di qualsiasi dimensione, arriva al massimo all’1%.

Fred, vede anche molto più potenziale per il futuro della tecnologia di Bitcoin e immagina un mondo in cui si dovrebbe essere in grado di camminare attraverso una porta perché si invia una piccola frazione di un bitcoin.” E’ una visione molto simile a quella di eToro, che ora sta sponsorizzando un colored coins project. Questo è un modo unico per etichettare bitcoin per uso specifico e permette di creare un intero nuovo mondo fatto di lavoro, piacere e sicurezza informatica.

Abbiamo anche recentemente aggiunto bitcoin CFD alla nostra piattaforma, così ora i nostri clienti possono investire in Bitcoin, senza il rischio di furto da parte di hacker. Se siete tra coloro che ritengono che Bitcoin salirà di uso e valore nei prossimi anni, provate ad aggiungerli al vostro portafoglio tramite il link sottostante. Tuttavia, Bitcoin è considerato uno degli investimenti più ad alto rischio, anche dai suoi più grandi sostenitori. Quindi, per favore, usate cautela ed usate solo una piccola percentuale del vostroportafoglio di investimento totale.

Le criptovalute possono avere ampie fluttuazioni di prezzo e pertanto non sono appropriate per tutti gli investitori. Il trading di criptovalute non è supervisionato da nessun quadro regolamentare della UE. Il tuo capitale è a rischio

Tradotto da: Roberto Reano (@Bocio74)

 

2688 Visualizza