eToro
Da eToro
40 Visualizza

Tecnologia blockchain: valute digitali, azioni e altro ancora

Il 2017 si è rivelato un anno eccezionale per le criptovalute, che sono passate da essere degli strumenti finanziari poco noti a un fenomeno mondiale. Ciononostante, la tecnologia blockchain sottostante, che fornisce l’alimentazione necessaria al funzionamento di queste valute digitali, è ciò che ha attirato l’attenzione di alcune grandi aziende, che ora stanno pensando a come sfruttarla a loro vantaggio. Sebbene sia stata creata in un primo momento come l’infrastruttura per Bitcoin, l’applicazione e l’utilizzo della tecnologia blockchain abbracciano numerosi campi.

Ma che usi ha blockchain? La maggior parte delle aziende che usano questa tecnologia lo fa per migliorare le proprie funzioni o servizi. Tuttavia, va fatta un’altra considerazione. Blockchain è diventato così popolare, che alcuni credono che quando una società adotta questa tecnologia, come le valute digitali, i prezzi delle sue azioni saliranno di conseguenza.

Cos’è blockchain?

Blockchain è una forma di programmazione, costituita da segmenti di codice di dimensioni fisse, noti come “blocchi” (blocks). Ogni nuovo blocco di codice creato viene aggiunto a una sequenza lineare, nota come “catena” (chain), da cui il nome blockchain (catena di blocchi). Blockchain viene visualizzato come un registro pubblico sulla rete, simile a un documento di Google.

Sebbene ogni blocco sia crittografato, ha un identificativo univoco, il che significa che chiunque in rete può verificarlo. Ad esempio, quando una transazione viene eseguita sulla rete, qualsiasi membro della rete può facilmente determinare se si tratta di un’azione “reale”, vale a dire che entrambe le parti della transazione e i fondi trasferiti esistono sul registro pubblico. In breve: blockchain consente la verifica delle transazioni senza la necessità di un “intermediario”.

Uso di blockchain in finanza

L’uso più evidente della tecnologia blockchain è l’attività di trasferimento di denaro. Dopo tutto, è stata creata per soddisfare le esigenze di una valuta digitale, progettata per transazioni rapide ed economiche. Una delle aziende che ha integrato questa tecnologia è Ripple Labs. Il registro distribuito di RippleNet consente lo scambio di diversi tipi di valute, criptovalute e altri token (come le miglia frequent flyer). Ha attirato molta attenzione e alcuni noti istituti finanziari, come Banco Santander, UniCredit, UBS e Standard Chartered, stanno utilizzando il protocollo RippleNet.

Blockchain e vendita al dettaglio

L’uso di blockchain non termina con le applicazioni finanziarie. Utilizzando blockchain, un’azienda può facilmente classificare e identificare diversi elementi, dando ad ogni articolo un proprio codice univoco. Ad esempio, la tecnologia blockchain può essere utilizzata per tracciare e gestire le catene di approvvigionamento.

Questo è il caso di una collaborazione tra IBM e WalMart, che ha utilizzato blockchain per tenere traccia dei manghi dall’azienda agricola al supermercato. Un processo che in precedenza richiedeva settimane e ora può essere effettuato in due secondi. Le applicazioni sono numerose e possono essere particolarmente utili quando si vuole ritirare della merce difettosa o addirittura tossica. Walmart non è l’unica azienda che utilizza la tecnologia IBM per la vendita al dettaglio. Anche giganti come Nestle, Unilever e Kroger stanno testando blockchain per le loro esigenze di vendita.

Protezione delle identità con blockchain

Per quanto sia difficile da credere, oltre un miliardo di persone in tutto il mondo non possiede documenti ufficiali che dimostrino la loro identità. Ciò impedisce loro di accedere a molti dei vantaggi e dei servizi che il resto di noi dà per scontati. Microsoft ha collaborato con l’ONU per aiutare queste persone ad avere una facile modalità di accesso per identificarsi. Utilizzando blockchain, centinaia di milioni di persone possono essere registrate rapidamente e facilmente in un sistema accessibile ovunque.

Questa iniziativa può essere di grande utilità per i rifugiati e per aiutare a prevenire il traffico di esseri umani. In un certo senso, è una prova molto semplice che la tecnologia blockchain può rendere il mondo un posto migliore. Microsoft non solo sta sviluppando la tecnologia, ma sta anche contribuendo a finanziarla, insieme ad altre organizzazioni molto note, come Accenture.

Conclusione: Blockchain è molto di più di una cripto

La rivoluzione blockchain che sta travolgendo il mondo della tecnologia è tutt’altro che finita. Molte grandi aziende stanno iniziando a rendersi conto del potenziale di questa nuova tecnologia. Inoltre, blockchain è diventato un termine attraente nel mondo finanziario. Tanto che, in diverse occasioni, non appena una società ha accennato che sta sviluppando la tecnologia blockchain o introducendo una criptovaluta, le azioni hanno iniziato a salire. Tuttavia, blockchain è molto più di una tendenza fugace. Il suo potenziale, insieme alla lista di aziende di alto livello che la stanno adottando, suggerisce che sarà una parte importante di tutte le nostre vite negli anni a venire.

Le criptovalute sono uno strumento d’investimento ad alta volatilità. Il tuo capitale è a rischio.

40 Visualizza