eToro
Da eToro
21 Visualizza

In che modo l’attacco degli USA in Siria influenzerà i mercati globali

Gli occhi del mondo sono rivolti al conflitto in corso in Siria. Recentemente, gli Stati Uniti e altri paesi occidentali hanno lanciato un attacco aereo congiunto in Siria colpendo varie strutture militari, tra cui presunti depositi di armi chimiche. Non è un segreto che eventi di tale portata globale possono dare impulso o distruggere i mercati.

Inoltre, dal momento che il presidente degli Stati Uniti Trump spesso condivide le sue opinioni su Twitter (il più delle volte in modo diretto e senza peli sulla lingua), ha la capacità di far aumentare le tensioni geopolitiche con un singolo tweet. Ad esempio, quando Trump recentemente ha provocato il presidente russo Vladimir Putin sul social network, vantandosi della superiorità dei missili dell’esercito statunitense, Wall Street è crollato e gli indici più importanti hanno subito perdite significative.

Tuttavia, ci sono mercati che hanno beneficiato di questa recente escalation. Il Petrolio ha avuto un rialzo incredibile nell’ultimo anno, mostrando notevoli guadagni e raggiungendo livelli mai visti dalla fine del 2014. Dato che il Medio Oriente è una delle aree del mondo più ricche di petrolio, qualsiasi conflitto potrebbe mettere in pericolo l’offerta globale e, di conseguenza, causare un aumento dei prezzi. Non c’è da meravigliarsi perciò che, in seguito all’attacco in Siria, i prezzi abbiano toccato i livelli massimi di oltre tre anni.

I mercati di trading durante i periodi di volatilità

Oltre al petrolio, gli altri strumenti finanziari che possono beneficiare dal conflitto sono quelli a cui gli investitori si rivolgono quando i mercati diventano troppo volatili. È risaputo che i beni rifugio, come l’oro e altri i metalli preziosi, aumentano quando i mercati azionari e valutari sono in ribasso, e hanno registrato numerosi rialzi ogniqualvolta si sono intensificati i conflitti globali. Inoltre, anche l’indice VIX, che misura la volatilità del mercato, ha mostrato dei guadagni durante questi periodi di incertezza.

I trader e gli investitori possono trarre vantaggio dal crollo dei mercati utilizzando gli ordini short. Quando gli indici e i mercati azionari scendono, le posizioni short (VENDI) beneficiano i loro possessori. eToro ha una strategia speciale d’investimento CopyFund chiamato PanicMode, che è progettata proprio per questi periodi, che apre posizioni short sulle azioni e posizioni lunghe sui metalli preziosi.

Infine, anche il mercato delle criptovalute, sempre volatile, potrebbe presentare un’alternativa per gli investitori durante questi periodi. Dato che le criptovalute operano in modo alquanto indipendente dagli altri mercati, sono considerate da alcuni investitori una nuova forma di bene rifugio e potrebbero potenzialmente mostrare guadagni quando altri mercati crollano.

Il tuo capitale è a rischio. Questo non è un consiglio di investimento. Trading in CFD.

Il conflitto in Siria è in corso e anche quando la guerra finirà, ci vorrà del tempo per ricostruire il paese devastato dalla battaglia. Mentre i mercati di tutto il mondo sono influenzati da questo evento di rilevanza mondiale, il tributo più grande senza dubbio è pagato dalla popolazione siriana. Tuttavia, il trading globale non si ferma mai, anche di fronte a tali conflitti e, pertanto, i trader e gli investitori dovrebbero adeguare le loro strategie di conseguenza.

Le criptovalute possono fluttuare notevolmente di prezzo, pertanto non sono idonee per tutti gli investitori. Il trading di criptovalute non è regolamentato da nessun quadro normativo della UE. Questo contenuto è destinato esclusivamente a scopo educativo, e non rappresenta un consiglio di investimento. Il tuo capitale è a rischio. Le prestazioni passate non sono indicative per i risultati futuri. Questo messaggio non costituisce un consiglio di investimento. 

21 Visualizza