eToro
Da eToro
332 Visualizza

Cos’è NEO? Ecco cosa dovresti sapere prima di investire nella criptovaluta.

Il 2017 è stato un anno cruciale per molte differenti criptovalute. Questi innovativi asset digitali sono stati al centro della scena e tutti parlavano di Bitcoin, Ethereum e il resto del mercato cripto. Accanto al ben consolidato Bitcoin, altre criptovalute hanno iniziato a emergere e ad affermarsi.

Ne è un esempio NEO, una criptovaluta con base in Cina, che nel 2017 è riuscita a raggiungere una capitalizzazione di mercato di miliardi e si è imposta come una delle prime 10 criptovalute. NEO è stato lanciato di recente su eToro, perciò abbiamo creato questa pratica guida per aiutarti a familiarizzare con la cripto.

Le criptovalute possono fluttuare notevolmente di prezzo, pertanto non sono idonee per tutti gli investitori. Il trading di criptovalute non è regolamentato da nessun quadro normativo della UE. Il tuo capitale è a rischio.

Cos’è NEO?

Lanciato nel 2014, NEO (precedentemente AntShares) è stato creato come una piattaforma di applicazione blockchain e un sistema di contratti intelligenti chiamato NeoContract. La società che ha creato NEO si chiama Onchain ed è guidata dall’imprenditore cinese Da Hongfei. Due valute vengono usate nella rete NEO: NeoGas (GAS), che viene utilizzata per l’esecuzione di app, e NEO, che viene usata a fini gestionali, come ad esempio per votare sulla piattaforma. Come per un’azienda quotata in borsa, ogni NEO rappresenta un voto, motivo per cui non può essere diviso.

NEO viene spesso definito il “Nuovo Ethereum” o “Ethereum cinese”, dato che ha alcuni punti in comune con la seconda maggiore criptovaluta del mondo. Ad esempio, entrambi possono essere utilizzati per la creazione di contratti intelligenti e possono anche fungere da piattaforma per la programmazione di app blockchain. Tuttavia, ci sono differenze notevoli tra i due.

NEO contro Ethereum: differenze principali

  1. Centralizzazione contro Decentralizzazione: anche se NEO è democratico, Onchain ha ancora il controllo completo della piattaforma e potrebbe, ad esempio, aggiornare l’intero network senza che sia necessario il consenso degli utenti. Al contrario, Ethereum è stato creato per essere completamente decentralizzato.
  2. La criptovaluta: il token della piattaforma blockchain Ethereum si chiama Ether, tuttavia, il nome Ethereum è diventato così popolare che ora è il suo sinonimo. Ether è l’unica criptovaluta di cui si ha bisogno per usare la piattaforma Ethereum. Al contrario, NEO ha i token NEO e GAS, ciascuno utilizzato per uno scopo diverso.
  3. Fork: un fork viene creato nel blockchain quando viene eseguito un aggiornamento e non abbastanza membri del network lo approvano, e questo ha come risultato una divisione e la creazione di un network parallelo. Uno dei fork più famosi nella storia delle criptovalute ha avuto luogo sul network Ethereum e ha portato alla creazione di Ethereum Classic. Con NEO, questo semplicemente non può accadere, dal momento che il suo codice di programmazione non ammette fork.
  4. Disponibilità: NEO è stato creato con un limite massimo di 100.000.000 token che possono essere immessi in circolazione. Ethereum, d’altro canto, ha una disponibilità potenzialmente illimitata, dettata dai minatori del network.

Cosa determina il prezzo di NEO?

Come per tutti gli asset finanziari, esistono alcuni fattori che possono influire sul prezzo di NEO. Tuttavia, alcuni potrebbero avere un impatto maggiore di altri. Uno di questi fattori è il prezzo di Bitcoin, che spesso funge da punto di riferimento per il settore e può innescare una tendenza al rialzo o al ribasso, a seconda della direzione in cui si muove.

Un altro fattore che può influire su NEO curiosamente è in contrasto con il prezzo di Bitcoin. Alla fine del 2017 e all’inizio del 2018, il governo cinese ha iniziato un giro di vite contro le criptovalute, regolando severamente il settore e persino vietandole in alcune modalità. Tuttavia, quando Da Hongfei ha creato NEO, aveva in mente le autorità di regolazione cinesi. Essenzialmente, ha creato NEO in modo tale che rispetti le normative e possa essere facilmente modificato per soddisfare quelle nuove, qualora entrino in vigore. Ciò significa che NEO può talvolta avere una relazione inversa ai prezzi di Bitcoin, se il movimento dei prezzi di quest’ultimo viene causato da restrizioni in Cina.

Trading in NEO su eToro

Come tante altre criptovalute, NEO è salito alle stelle nel 2017, raggiungendo una capitalizzazione di mercato di miliardi e diventando una delle prime 10 cripto (per capitalizzazione di mercato). NEO è l’aggiunta più recente alla selezione sempre più ampia di criptovalute di eToro, e si unisce a Bitcoin, Ethereum, XRP, Bitcoin Cash e altri, mentre continuiamo a consentire ai nostri clienti di gestire tutte le loro esigenze di trading e di investimento online in un unico spazio. Acquistare e vendere NEO su eToro è semplice come qualsiasi altro asset sulla piattaforma e può essere fatto con solo pochi clic.

Le criptovalute possono fluttuare notevolmente di prezzo, pertanto non sono idonee per tutti gli investitori. Il trading di criptovalute non è regolamentato da nessun quadro normativo della UE. Il tuo capitale è a rischio.

*Nota: NEO ha un importo limitato d’investimento giornaliero su eToro. Una volta raggiunto il limite giornaliero, sarà chiuso per nuovi investitori e riaperto il giorno successivo. Pertanto, potrebbe essere periodicamente non disponibile per gli investimenti nell’arco della giornata.

332 Visualizza