Chi si avvicina alle criptovalute spesso lo fa perché affascinato dalle innovative caratteristiche di pagamento. Inviare e ricevere bitcoin (BTC), infatti, è più semplice rispetto ad un bonifico perché richiede tempi ridotti, ed è più sicuro rispetto all’uso di una carta di credito poiché nessuno può clonare il sistema su cui si basa, mentre una carta può essere clonata.

Il primo step per entrare a far parte di quello che viene definito il “mondo delle criptovalute” è l’acquisto di una di esse, e nella maggior parte dei casi si parte col comprare bitcoin, la prima criptomoneta ideata e da cui sono derivate tutte le altre.

Nei primi anni, quando il bitcoin era poco conosciuto, chi acquistava la valuta elettronica lo faceva per pura curiosità e per conoscerne i meccanismi di funzionamento. Ben presto, però, attorno al BTC si è creato un interesse crescente, soprattutto in merito alla possibilità di trasferire somme da una parte all’altra del mondo in pochi istanti. Sono così nate le prime forme di scambio delle criptovalute, essenzialmente per consentire il successivo acquisto di beni o servizi dall’altro capo del mondo. Con il crescere dell’utenza, si è reso necessario strutturare gli scambi e renderli meno macchinosi, preferendo l’uso di piattaforme di scambio con cui facilitare l’incontro tra domanda e offerta di acquisto del bitcoin. Accanto a chi aveva l’esigenza di comprare bitcoin per effettuare scambi commerciali, quasi naturalmente si sono affiancati i primi trader che hanno colto con lungimiranza una nuova opportunità di investimento. Ed è così che il bitcoin è diventato il crypto asset più acquistato al mondo, da grandi e piccoli investitori.

Tabella dei contenuti

Tre rapidi passaggi per investire in bitcoin

Perché comprare bitcoin su eToro?

Bitcoin per principianti

Poniti le giuste domande

Sfatare i miti

Informazioni, corsi su bitcoin e meetup

Come acquistare bitcoin

Demistificazione dei bitcoin

Tre rapidi passaggi per investire in bitcoin

Per diventare un investitore in bitcoin ti basterà seguire questi tre passaggi.

  •       Passo 1: scegli una piattaforma sicura e fidata, come eToro, su cui acquistare bitcoin.
    Fai trading di criptovalute con eToro sullo smartphone
  •       Passo 2: effettua la prima registrazione ed accedi alla piattaforma d’investimento.
    Iscriviti e crea il tuo account eToro utilizzando lo smartphone
  •       Passo 3: cerca la criptovaluta e sei pronto ad acquistare bitcoin cliccando su “Investi”.
    Usa lo smartphone per acquistare Bitcoin su eToro ed essere più flessibile

L’acquisto di BTC può avvenire attraverso numerosi dispositivi. Potrai investire in bitcoin dal computer di casa o dal portatile, oppure scaricare l’applicazione mobile su smartphone e tablet.

Investire in BTC con l’app

Nel caso del broker eToro, tutte le opzioni, compreso l’acquisto, sono disponibili da dispositivo mobile. Di seguito spieghiamo in breve come comprare bitcoin attraverso l’applicazione del broker.

    •       Scarica l’applicazione dallo store Apple o Android ed effettua l’accesso con le credenziali usate in fase di prima iscrizione.
    •       L’applicazione mette in evidenza i principali mercati, tra cui bitcoin: scorri brevemente la lista per individuarlo.

 

  •       Premi su bitcoin per accedere alla sezione dedicata all’asset d’investimento e poi su “Investi”.
  •       Scegli l’importo da investire, quindi premi “Apri Posizione”: avrai investito in bitcoin.

 

Perché comprare bitcoin su eToro?

I metodi attraverso i quali entrare in possesso delle criptovalute sono davvero tanti, dagli ATM, ai servizi di scambio istantaneo alle piattaforme di compravendita privata.

Comprare bitcoin su eToro significa invece voler trarre un profitto da questa come dalle altre criptovalute disponibili sulla piattaforma di trading.

Se anche la tua finalità è investire su BTC, allora gli strumenti forniti dal broker eToro possono aiutarti a prendere confidenza con il settore e la sua ampia volatilità.

Ecco i vantaggi offerti da eToro:

  •       commissioni vantaggiose: le commissioni vengono applicate sullo spread e sono tra le più vantaggiose.
  •       acquisto simulato: simula l’acquisto di bitcoin attraverso il virtual portfolio agendo come se stessi effettuando una operazione sul mercato reale;
  •       interfaccia grafica intuitiva: l’esperienza d’uso dell’applicazione mobile e della versione web è semplice, non c’è nulla di superfluo che distoglie la tua attenzione dal trading o che complica i processi d’investimento;
  •       apprendi dagli altri trader: la piattaforma di trading di eToro coniuga il mondo finanziario con quello dei social network, creando un salotto virtuale dove gli esperti del settore si incontrano per scambiare esperienze, tecniche e analisi dei mercati finanziari. Grazie allo strumento del Social trading anche i nuovi investitori si sentono a proprio agio perché possono lasciarsi consigliare da chi ha maggiore esperienza e copiare le loro strategie senza alcun costo. Grazie poi al Social News Feed, la piattaforma ti fornisce informazioni provenienti dal settore del trading online, ti aiuta a seguire i trader di tuo interesse e l’andamento degli strumenti finanziari che preferisci, con caratteristiche simili ad un social media.

Un altro strumento interessante disponibile su eToro è il CopyPortfolios, un prodotto di investimento ideato per sostenere gli investitori riducendo i rischi tipici del trading con le criptovalute e non solo. I CopyPortfolios sono infatti dei portafogli di asset dalle migliori performance già pronti, creati opportunamente da trader top che operano sulla piattaforma oppure basati su determinati asset come le criptovalute, tutti comunque gestiti da un team eToro dedicato.

I copyportfolio crypto più noti sono Crypto-currency, composto dalle due maggiori criptovalute del mercato (BTC ed ETH), Napoleon-X, costituito per investire su tezos (XTZ) ed EOS, e CryptoPortfolio, basato sul capitale di mercato delle cripto più usate.

Uno strumento quindi che si presenta ideale per chi è alle prime armi e vuole apprendere come funziona il comparto delle criptovalute.

Bitcoin per principianti

Per chi da poco si è accostato al mondo delle criptovalute, è importante apprendere le basi del funzionamento della tecnologia che permette di spostare miliardi di euro di valore dall’altro capo del mondo. Senza entrare nei tecnicismi, presentiamo una breve guida bitcoin per principianti, suddivisa in tre punti, allo scopo di trasferirti le competenze di base per poi poter procedere all’acquisto di bitcoin.

  •       Cos’è Bitcoin: ideato nel 2008 da un anonimo personaggio noto con il nome di Satoshi Nakamoto, il sistema di pagamento elettronico peer-to-peer Bitcoin è entrato in funzione il 3 gennaio 2009. La moneta circolante prende il nome dal sistema stesso: bitcoin (con iniziale minuscola). La parola chiave del meccanismo è decentralizzazione: nessuna banca centrale o governo gestisce la criptomoneta, ma è la rete di computer a garantire la sussistenza e la sicurezza del sistema di pagamento. Chiunque può partecipare alla “vita” della Bitcoin Network (rete Bitcoin) scaricando un software che chiamiamo comunemente portafoglio (wallet). Gli utenti della rete di pagamento possono scambiarsi la valuta elettronica attraverso l’indirizzo del portafoglio che si presenta come una stringa di caratteri e numeri vagamente somigliante all’IBAN.
  •       Comprare bitcoin: il metodo più semplice ed economico per possedere la criptomoneta consiste nel comprare bitcoin presso un mercato di scambio. Solitamente tali mercati (crypto exchange) sono piattaforme digitali a cui si accede aprendo un conto. Tuttavia una parte di tali piattaforme non offre l’acquisto con euro, rendendo difficoltoso l’accesso a bitcoin per i principianti. Per acquistare BTC con euro in sicurezza, scopri gli strumenti dedicati proposti dalla piattaforma di eToro.
  •       Conservare bitcoin: la criptovaluta BTC si conserva su di un portafoglio digitale, che sul computer si scarica come un normale software, mentre su tablet o smartphone si installa come una comune applicazione. Da alcuni anni esistono anche versioni hardware del portafoglio bitcoin (hardware wallet) delle dimensioni di una pen drive. Conservare bitcoin sul portafoglio digitale è come conservare euro cartacei nel proprio portafoglio: bisogna fare attenzione a non perderlo. In particolare, è fondamentale non perdere la chiave privata, una stringa di caratteri e numeri che permette al possessore di usare i fondi presenti nel portafoglio. Sprovvisti della chiave privata, nessuno potrà più accedere ai fondi per sempre.

 

Poniti le giuste domande

In questa sezione forniamo la risposta a una serie di domande che solitamente si pongono gli utenti interessati ad acquistare bitcoin. Per semplicità, in grassetto formuliamo la domanda e subito sotto forniamo la risposta.

ask yourself the right questions

Che cos’è bitcoin?

Bitcoin è un nuovo metodo di pagamento e una forma di denaro elettronico non centralizzata, utilizzato per trasferire valore ovunque nel mondo in 10 minuti e a qualsiasi ora del giorno e della notte, fine settimana compresi.

Che cos’è la criptovaluta?

Le criptovalute sono monete digitali alternative, in cui si distingono Bitcoin e altcoin, ovvero tutte le altre criptomonete diverse dal bitcoin, nate per gli usi più disparati. Alcune criptovalute servono a finanziare lo sviluppo di aziende e i loro servizi, altre sono utilizzate per l’acquisto di specifici servizi forniti su piattaforme di intrattenimento o di gioco, altre ancora sono utilizzate come metodo di pagamento di beni e servizi generici. È possibile fare trading anche con le altcoin ed è interessante sapere che esistono coppie di criptovalute scambiabili tra loro (ETH/EOS; ETH/BTC; BTC/XLM) come mostra la sezione dei mercati dedicata ai cross di criptovalute.

Posso comprare bitcoin con Poste Italiane oppure in banca?

Banche e Poste Italiane non forniscono come servizio finanziario la vendita di bitcoin.

L’acquisto di BTC prevede il pagamento di commissioni?

Gli exchange applicano una commissione di cambio per il servizio prestato, e se decidi di spostare la criptovaluta sul portafoglio personale dovrai pagare una commissione alla rete bitcoin per aver eseguito e validato la transazione. Acquistando BTC ed altre criptovalute mediante un broker regolamentato come eToro, invece, pagherai solo il tasso di cambio e una commissione unica nota come spread, la quale varia in base alla criptomoneta: visita la sezione commissioni sulle crypto per ulteriori informazioni.

Si può acquistare bitcoin con bonifico bancario?

Il bonifico bancario è uno dei metodi utilizzati dagli utenti per comprare BTC in sicurezza. Per usare questo metodo bisogna assicurarsi che l’exchange o il broker abilitino i loro clienti al deposito sul conto di trading attraverso un bonifico. In linea di principio, il metodo si può usare per comprare qualsiasi criptomoneta.

Quando conviene comprare bitcoin?

In generale, tutte le criptomonete sono volatili e possono mettere a rischio i fondi investiti, ma se si entra nel mercato al momento giusto è possibile sfruttare la volatilità a proprio vantaggio. Grazie al CFD trading, in particolare, l’investitore è in grado di sfruttare tutte le fluttuazioni di prezzo, potenzialmente guadagnando nelle fasi di ribasso e nelle fasi di rialzo. Questo è possibile perché con i contratti CFD puoi acquistare (long) se ritieni che il valore di bitcoin salirà, o vendere (short) se ritieni che il suo valore è destinato a calare. Verifica se il CFD trading fa per te consultando il materiale di formazione fornito da eToro.

Sfatare i miti

Avvicinandoti al mondo delle criptovalute avrai letto anche cose negative, alcuni ti avranno presentano solo i rischi derivanti dall’uso del bitcoin e non le opportunità.

Una delle critiche più utilizzate contro le criptovalute riguarda l’uso per compiere attività illecite, data la anonimità totale. La realtà dice che usare il denaro contante per le attività criminali è il miglior modo di non lasciare traccia, mentre qualsiasi metodo di pagamento elettronico lascia una traccia della transazione da qualche parte in Internet.

Altri affermano che il meccanismo di funzionamento del protocollo Bitcoin è inefficiente e insostenibile dal punto di vista ambientale. Questo viene detto in riferimento all’attività di mining. Tuttavia va fatto notare che i principali attori del mining di BTC usano energia elettrica prodotta attraverso fonti rinnovabili come l’idroelettrico e il geotermico.

Altro rischio, spesso pubblicizzato da chi non conosce bene il meccanismo di funzionamento delle criptomonete, riguarda la possibilità di un intervento da parte dei governi, che potrebbero “chiudere” i sistemi bloccando le transazioni economiche. Le reti su cui viaggiano le criptovalute sono mondiali e costruite grazie alla presenza di decine di migliaia di computer: disabilitare un tale sistema richiederebbe risorse altamente specializzate e pervasive.

Infine, alcuni affermano che l’eccessiva volatilità sia un limite all’uso delle criptomonete. Questo dipende dai punti di vista, perché agli occhi di un investitore la volatilità può rivelarsi un vantaggio in termini di profitti se si sa programmare una buona strategia di trading e di investimento in bitcoin.

Informazioni, corsi su bitcoin e meetup

Se le criptovalute ti affascinano a tal punto dall’aver deciso di diventare un esperto conoscitore del settore, non potrai fare a meno di incontrare altri appassionati come te durante i bitcoin meetup, o seguendo i maggiori esperti di bitcoin dalle pagine personali sui social media. I libri su bitcoin sono invece molto utili per approfondire gli aspetti tecnici ed economici e anche quelli filosofici, perché per alcuni le crypto sono diventate uno stile di vita.

Per aiutarti a fare selezione, ti proponiamo la lettura di alcuni libri e di seguire i personaggi di respiro internazionale.

Libri su bitcoin

In circolazione troverai molti libri su bitcoin, bisogna però saper discernere quali sono scritti da veri esperti e quali da improvvisati personaggi. Noi ti suggeriamo la lettura di questi libri in lingua italiana:

  •       “La Moneta Bitcoin”, di Michael Caras;
  •       “Mastering Bitcoin”, di Andreas Antonopoulos;
  •       “The Bitcoin Standard”, di Saifedean Ammous.
  • Mentre “Digital Gold”, di Nathaniel Popper, è solo in lingua inglese.

books online

Meetup e gli esperti da seguire

Negli anni in Italia sono nate alcune associazioni locali allo scopo di riunire intorno a sé gli appassionati e le appassionate delle monete digitali. Alcune associazioni del settore sono presenti anche su Meetup ed organizzano conferenze su tutto il territorio nazionale. Gli eventi di maggiore rilevanza sono invece elencati su Bitcoin.org.

Dicevamo degli esperti da seguire. Inizialmente è bene avere pochi punti di riferimento ed orientarsi su figure internazionali che hanno dato un contributo reale al settore.

  • Andreas Antonopoulos: vero e proprio evangelizzatore bitcoin. Laureato in informatica, dal 2012 si è dedicato completamente alla divulgazione e consulenza nell’ambito delle valute digitali con particolare riferimento al BTC.
  • Nick Szabo: informatico ed esperto di crittografia, è considerato il padre degli smart contract per averne inventato il termine ed averli sviluppati da un punto di vista concettuale già nella prima metà degli anni ‘90 del secolo scorso. Szabo nel 1998 sviluppò anche un meccanismo per una moneta decentralizzata che chiamò Bit gold.
  • Jimmy Song: programmatore, dal 2014 sviluppa wallet e servizi finanziari legati al mondo delle criptovalute. Vanta lavori in numerose società, ed è il principale architetto di Paxos. Oggi Song insegna a giovani studenti le basi della programmazione per sviluppare architetture basate su blockchain.
  • Jameson Lopp: è un cosiddetto ingegnere Bitcoin, si definisce un cypherpunk ed ha fondato la società Casa.

 

Expert speakers

Risorse online

Per completare la tua formazione, la lettura del documento originale scritto dall’inventore del sistema Bitcoin è un passaggio fondamentale. Stiamo parlando del Bitcoin Whitepaper, tradotto anche in lingua italiana.

La terminologia legata al comparto delle criptovalute è invece a portata di clic nel Glossario dei termini di Bitcoin.org.

Se quello che cerchi è invece una sorta di corso approfondito, lo trovi gratuitamente su Bitcoin wiki in lingua italiana.

eToro Social Feed

Su eToro esiste un servizio chiamato Social News Feed simile a quello presente all’interno del tuo social network preferito. In questo caso il servizio fornisce l’input degli esperti di trading che riportano pareri, analisi o commenti su particolari argomenti o asset. Chiunque può partecipare proprio come in un normale social network. Per mettere alla prova la funzionalità accedi alla tua bacheca.

Come acquistare bitcoin

Negli anni, le opzioni di acquisto di bitcoin si sono ampliate a dismisura. Inizialmente, la criptovaluta si comprava attraverso contatti diretti che avvenivano sui forum o attraverso i servizi peer-to-peer dove venditore e acquirente si accordavano direttamente sul prezzo.

Peer to peer

Da allora molto è cambiato: oggi sul web abbondano i crypto exchange, dove le operazioni di scambio avvengono in una frazione di secondo ed è anche semplice capire quanto vale un bitcoin prima di acquistarlo, in maniera estremamente trasparente.

Negli ultimi anni anche i broker regolamentati sono atterrati nel mondo delle criptovalute, offrendo servizi di trading agli investitori con le garanzie già presenti per gli strumenti finanziari tradizionali. Con il loro ingresso nel settore si sono aperte per i trader nuove finestre di opportunità, erogando strumenti di trading già noti anche per le criptomonete, in particolare aprendo al cambio bitcoin euro che solo pochi exchange di criptovalute adottano. Tra i primi broker a credere nel futuro di bitcoin troviamo proprio eToro, che già nel 2017 aveva aperto i propri servizi ai vecchi e nuovi clienti favorendo la nascita di un ambiente favorevole e sicuro anche per i principianti.

Custodia e sicurezza dei tuoi bitcoin

La custodia dei bitcoin è un affare serio: perdere gli asset detenuti sui conti dei crypto exchange è un evento non raro come si apprende dalle cronache quotidiane.

La sicurezza dei tuoi bitcoin va garantita da sistemi sicuri e da applicazioni che ti consentono la custodia personale della criptovaluta. Un esempio di questi sistemi sono gli hardware wallet e i portafogli mobile.

Tra le varie soluzioni disponibili troviamo anche l’eToro Wallet, un portafoglio progettato per la custodia sicura di 120 criptovalute e lo scambio immediato di oltre 500 coppie di cripto trading. Il wallet eToro è disponibile su Google Play e App Store e non prevede alcun costo per la gestione delle altcoin.

Demistificazione dei bitcoin

Conoscere cos’è bitcoin è il primo passo per investire nella criptovaluta, il secondo passo è comprare bitcoin su una piattaforma sicura di cui ti puoi fidare. Acquistare bitcoin su eToro con il supporto dei servizi di Social Trading e l’appoggio dei trader esperti offre questo grado di sicurezza anche ai principianti.

La lettura di libri sull’argomento bitcoin completano la tua formazione, mentre sulla piattaforma del broker troverai tutti gli strumenti utili a investire in bitcoin.

Iscriviti a eToro e scopri come acquistare Bitcoin per la prima volta


Le presenti informazioni vengono fornite al solo scopo educativo e non rappresentano consigli d’investimento o suggerimenti personali. Tali informazioni non devono quindi essere interpretate come offerte o solleciti di compravendita di strumenti finanziari.

Il materiale è stato preparato senza tener conto di precisi obiettivi d’investimento o specifiche situazioni finanziarie e non soddisfa pertanto i criteri legali e legislativi previsti per la promozione di ricerche indipendenti. Tutti i riferimenti alle prestazioni passate di uno specifico strumento, indice o prodotto d’investimento preassemblato non rappresentano né devono essere interpretati come un indicatore affidabile di possibili prestazioni future.

eToro non offre alcuna garanzia né si assume la responsabilità in merito all’accuratezza o alla completezza del contenuto esposto nella presente guida. Il lettore deve garantire di aver compreso appieno i rischi comportati dal trading prima di impegnare capitale. Si sconsiglia di mettere a rischio più denaro di quanto non se ne possa perdere.