Cardano scala la classifica delle criptovalute

Uno sfidante ha scalato la classifica e si è avvicinato rapidamente ai primi due criptoasset, Bitcoin ed Ethereum.

ADA di Cardano è ora il terzo più grande criptoasset per capitalizzazione di mercato. La piattaforma blockchain emergente è salita dall’undicesimo posto del settembre dello scorso anno e, dopo il suo ultimo importante aggiornamento, potrebbe presto trovarsi al centro di un vero e proprio boom di innovazioni nel mondo cripto.

I criptoasset non sono regolamentati in alcuni paesi dell’UE e nel Regno Unito. Nessuna tutela dei consumatori. Il tuo capitale è a rischio.

Un approccio accademico alla criptovaluta

Come Ethereum, Cardano si pone l’obiettivo di essere la spina dorsale del sistema finanziario futuro. Tuttavia, invece dell’approccio “andare veloci e rompere gli schemi”, Cardano ha adottato un ritmo deliberatamente lento, rinunciando al vantaggio di essere un innovatore assoluto a favore di una ricerca accademica approfondita.

Il team Cardano ha scritto oltre 100 articoli di ricerca e ha organizzato lo sviluppo del protocollo attraverso cinque fasi distinte, ognuna delle quali prende il nome da un diverso poeta o scienziato. Questo approccio unico mira a evitare gli errori di Ethereum e altre piattaforme di smart contract che hanno subito attacchi hacker e patito per lacune nella sicurezza.

Dal punto di vista tecnico, Cardano può già rivendicare vantaggi notevoli rispetto ai suoi rivali. Mentre Ethereum attualmente può gestire 15 transazioni al secondo (TPS), Cardano supporta centinaia di transazioni al secondo e, con la sua soluzione di scalabilità Hydra di livello 2, ha in programma di ospitarne fino a due milioni al secondo.

Oltre al protocollo, Cardano ha forgiato partnership prestigiose e costruito una delle più grandi comunità cripto. Il team ha unito le forze con diverse università e governi, tra cui l’Università del Wyoming e lo Stato dell’Etiopia e, con oltre il 70% di tutti i token che guadagnano ricompense, vanta una delle comunità di staking più impegnate dell’intero spazio delle criptovalute.

I criptoasset non sono regolamentati in alcuni paesi dell’UE e nel Regno Unito. Nessuna tutela dei consumatori. Il tuo capitale è a rischio.

È arrivato il momento d’oro del Cardano?

In un settore che si muove alla velocità della luce, l’approccio lento e costante di Cardano ha attirato delle critiche: il team non ha rispettato diverse scadenze nel corso degli anni e gli scettici sostengono che ora potrebbe essere troppo tardi affinché la rete si metta al passo con gli implacabili progressi dei concorrenti.

Tuttavia, il momento d’oro del Cardano potrebbe essere proprio dietro l’angolo.

Se il Bitcoin è criticato per motivi ambientali e l’Ethereum è afflitto da alte commissioni causate dalla congestione, un maggior numero di investitori, e persino di acquirenti istituzionali, ora guarda a Cardano come a un’alternativa.

Allo stesso tempo, Cardano sta mettendo a punto le ultime componenti della sua piattaforma per smart contract. Se tutto va bene, il recente aggiornamento della rete, Goguen, fornirà la funzionalità decisiva per mettere a tacere i critici. Questo potrebbe dimostrare l’efficacia dell’approccio accademico di Cardano allo sviluppo e scatenare un’ondata di applicazioni decentralizzate, protocolli DeFi e innovazione NFT basati su Cardano.

I criptoasset non sono regolamentati in alcuni paesi dell’UE e nel Regno Unito. Nessuna tutela dei consumatori. Il tuo capitale è a rischio.

Come fare per investire in ADA?

Essendo una delle cinque principali criptovalute, ADA di Cardano è disponibile per l’acquisto sulla piattaforma leader mondiale di social investment: eToro.

Puoi investire nell’asset sottostante e, grazie allo specifico servizio di staking di eToro, guadagnare automaticamente ricompense a intervalli regolari per il solo fatto di possederlo

I criptoasset non sono regolamentati in alcuni paesi dell’UE e nel Regno Unito. Nessuna tutela dei consumatori. Il tuo capitale è a rischio.

1388 Visualizza