Il lancio esplosivo degli ETF porta Bitcoin e Shiba ai massimi storici – Roundup sulle criptovalute, 25 ottobre 2021

Solana e Zcash seguono a ruota con rialzi di oltre il 20% su base settimanale

Sulla scia del lancio esplosivo degli ETF, la scorsa settimana il Bitcoin ha segnato nuovi massimi storici oltre 67K dollari per poi assestarsi intorno a quota 60K.

Il lancio dei nuovi fondi indicizzati quotati (ETF) è la notizia del momento e adombra una raffica di annunci di nuove adozioni delle criptovalute: il gigante degli investimenti PIMCO da 2,21 trilioni di dollari ha dichiarato di dilettarsi con gli asset cripto, e un fondo pensione statunitense ha fatto da apripista annunciando pubblicamente investimenti nel mercato. Nel frattempo, Walmart ha promesso l’arrivo di sportelli automatici di Bitcoin in 200 punti vendita.

Mentre l’Ethereum ha mancato di poco un nuovo record, lo Shiba Inu ha festeggiato nuovi massimi con un guadagno di quasi il 500% su base mensile e la blockchain ad alte prestazioni Solana è cresciuta del 29%. La festa dei nuovi massimi ha persino risvegliato il gigante addormentato Zcash, che ha rialzato la testa dopo mesi di lateralizzazione registrando un balzo in avanti del 23%.

Gli eventi della settimana

  • L’ETF sul Bitcoin debutta con una forte domanda
  • L’adozione da parte degli istituzionali si intensifica a causa dei timori inflazionistici
  • eToro aggiunge quattro attivi alla sua offerta di criptovalute

L’ETF sul Bitcoin debutta con una forte domanda

Le aspettative che hanno accompagnato il lancio dell’ETF di martedì hanno trovato riscontro nella realtà, poiché la forte domanda da parte degli investitori lo ha reso uno dei debutti di prodotti finanziari più notevoli di tutti i tempi.

Nelle prime due giornate di negoziazioni, gli asset del ProShares Bitcoin futures ETF hanno superato 1$ miliardo. Ciò lo ha reso il secondo lancio di ETF in assoluto in termini di volumi, stabilendo un record difficile da battere per il debutto di giovedì dell’ETF di Valkyrie, che ha visto un volume di trading di 80$ milioni nella prima giornata.

Per quanto questi ETF su future non si siano dimostrati all’altezza degli ETF spot, essi sono la prova che le autorità statunitensi di regolamentazione intendono lavorare con il settore delle criptovalute, e potrebbero aprire le porte alla liquidità degli investitori istituzionali e al dettaglio che in precedenza non erano riusciti ad adottare il Bitcoin.

L’adozione da parte degli istituzionali si intensifica a causa dei timori inflazionistici

Mentre il tanto atteso ETF sul Bitcoin è stato lanciato tra diffusi timori inflazionistici, gli investitori istituzionali hanno espresso il loro sostegno agli asset cripto.

La settimana scorsa, il leggendario gestore di hedge fund Paul Tudor Jones ha dichiarato alla CNBC che l’inflazione è oggi probabilmente la minaccia più significativa per i mercati finanziari, e che secondo lui le criptovalute offrono una protezione migliore dell’oro.

Altrove, il gigante degli investimenti da 2,2 trilioni di dollari PIMCO ha annunciato la sua prima incursione nel settore delle criptovalute, il Digital Currency Group ha triplicato gli attuali investimenti della società nel Grayscale Bitcoin Trust da 750$ milioni a 1$ miliardo, e un fondo pensione per i vigili del fuoco di Houston ha acquistato Bitcoin ed Ethereum. È la prima volta che un fondo pensione pubblico investe pubblicamente in criptovalute.

eToro aggiunge quattro criptovalute

eToro ha inserito quattro nuovi gettoni nella sua piattaforma di investimento, portando il numero totale di asset della sua offerta di criptovalute a 36. ATOM è il gettone di Cosmos, che mira a creare / incentivare l’interoperabilità delle blockchain attraverso la messa a punto di un “Internet delle blockchain.” Curve DAO è il gettone che governa il protocollo di scambi decentralizzati Curve, 1Inch è il gettone che alimenta la rete 1INCH, un aggregatore di DEX che riunisce la liquidità proveniente da una molteplicità di scambi decentralizzati, e Graph (GRT) è il gettone che alimenta The Graph, un protocollo decentralizzato per l’indicizzazione dei dati della blockchain.

La settimana che ci attende

Mentre il Bitcoin inaugura il tanto atteso ETF con nuovi massimi storici, potremmo assistere all’inizio di una nuova era di investimenti istituzionali nelle criptovalute.

Nella settimana a venire, un altro fondo si unirà alla brigata nei panni del Bitcoin Strategy ETF di VanEck, che dovrebbe offrire agli investitori commissioni inferiori per ottenere esposizione al Bitcoin.

Tuttavia, con l’adozione da parte degli istituzionali arriva la pressione regolamentare e il mercato potrebbe subire le conseguenze dell’incertezza nei prossimi giorni, quando la Financial Action Task Force (FATF) pubblicherà la sua guida revisionata per le società di criptovalute.

9513 Visualizza