L’aumento dell’inflazione rallenta la ripresa del criptomercato – Roundup settimanale sulle criptovalute

Bitcoin si mantiene al di sotto dei 50.000$, Tezos guadagna il 5% grazie alle partnership NFT

La maggior parte della scorsa settimana ha visto Bitcoin al di sotto dei 50.000$, per quanto i dati roventi sull’inflazione di venerdì l’abbiano momentaneamente portato a superare tale soglia psicologica.

Nel frattempo, i fondamentali del mercato sono ulteriormente migliorati. Quando alcuni dirigenti di società di criptovalute hanno testimoniato davanti al Congresso mercoledì, la maggioranza dei presenti si è trovata d’accordo sull’enorme potenziale del settore e sulla necessità di un’attenta regolamentazione. Visa ha scelto lo stesso giorno per lanciare un nuovo servizio di consulenza sulle criptovalute, e la piattaforma di messaggistica WhatsApp ha annunciato giovedì di stare sperimentando i pagamenti in criptomoneta. Infine, la potenza di calcolo della rete Bitcoin ha toccato venerdì un nuovo massimo storico, segnando un pieno recupero dal calo che era stato determinato dal divieto di mining della Cina.

In questo contesto, Bitcoin ha chiuso la settimana con una perdita del 2%, mentre Ethereum è sceso dell’8% fermandosi al di sopra dei 4.000$. Tezos è stata una delle poche altcoin a sottrarsi al malessere generale, guadagnando il 5% a seguito della notizia di due nuove partnership NFT.

Gli eventi della settimana

  • Il Congresso mostra simpatia per le criptovalute in un’audizione storica
  • Tezos cavalca l’onda degli NFT

Il Congresso mostra simpatia per le criptovalute in un’audizione storica

Le criptovalute stanno trovando sostegno presso le più alte sfere della politica globale. È quanto si è visto mercoledì scorso, quando i dirigenti di sei società di criptovalute hanno testimoniato davanti alla Commissione servizi finanziari della Camera in occasione di un’audizione sugli asset digitali.

Tra i sostenitori dei nuovi strumenti all’interno della commissione figuravano l’On. Patrick McHenry della Carolina del Nord, il quale ha ammonito che una regolamentazione troppo severa rischia di allontanare l’innovazione finanziaria dagli Stati Uniti, e l’On. Ritchie Torres del Bronx di New York, che ha illustrato come le criptovalute possano aiutare i suoi elettori a inviare rimesse in maniera più rapida ed economica.

Anche gli oppositori dei nuovi strumenti, come l’On. Brad Sherman, non hanno esitato a dar voce alla propria contrarietà, ma il tono generale dell’audizione è stato descritto come “estremamente positivo” dall’avvocato di settore Jake Chervinsky.

Tezos cavalca l’onda degli NFT

Giochi basati sulla blockchain e sostenibilità sono ormai due delle tendenze più in voga dell’ecosistema cripto, e Tezos sta cogliendo la palla al balzo.

Il gettone nativo della blockchain verde è cresciuto del 5% la scorsa settimana, quando il gigante francese dei videogiochi Ubisoft ha annunciato il lancio di Quartz, nuova piattaforma di token non fungibili (non-fungible tokens, NFT) che permette ai giocatori di guadagnare, raccogliere e scambiare su Tezos oggetti di gioco come armi e veicoli.

A spingere l’ottimismo è stato anche l’annuncio di Tezos di aver avviato una collaborazione con la società di catalogazione dei colori Pantone, con lo scopo di pubblicare una raccolta di NFT basata sul colore dell’anno (Very Peri, descritto come una tonalità di Periwinkle Blue).

La settimana che ci attende

Dopo i dati roventi sull’inflazione di venerdì, il mercato è in attesa di vedere se la Federal Reserve reagirà tagliando gli incentivi e aumentando i tassi di interesse.

La risposta potrebbe arrivare mercoledì, quando il governatore Jerome Powell dovrebbe chiarire se “staccherà la spina” oppure lascerà che la festa sui mercati continui.

Una politica monetaria più restrittiva potrebbe ridurre l’appeal di Bitcoin, che spesso viene scambiato come asset di rischio. Ma secondo Mike Novogratz potrebbe anche alimentare la domanda di un’altra criptovaluta. La scorsa settimana l’ex gestore di hedge fund ha dichiarato alla CNBC che, mentre l’attrattiva di Bitcoin si basa sulla svalutazione della valuta fiat, Ethereum rimane promettente in quanto “scommessa tecnologica”.

4190 Visualizza