eToro
Da eToro
4520 Visualizza

Le penny stock

Le penny stock vengono spesso comparate alla lotteria. Quando gli investitori considerano le penny stock devono assicurarsi di investire solo quello che sono in grado di perdere. Le penny stock, infatti, sono oggetto di manipolazione da parte di artisti dello scam ed è per questo sono volatili. Molte delle società indicizzate nel mercato delle penny stock sono appena entrate nel mondo della finanza, quindi è impossibile risalire alla storia di trading del titolo, che potrebbe risultare altrimenti d’aiuto per gli investitori. Conosciute anche come azioni “monetina”, questi investimenti non sono regolamentati dalla Commissione Nazionale per le Società e la Borsa. Le penny stock sono gestite dal sistema pink sheet (quote rosa), ovvero sono quotate su un sistema non telematico, in quanto hanno un valore pari o inferiore a $5. Gli investitori dovranno imparare a conoscere meglio tale sistema prima di iniziare a fare trading con le penny stock.

 

 

Gli errori legati alle penny stock

Chi è interessato nel mercato delle penny stock devono per prima cosa ricordasi che non sono una scorciatoia per ottenere facili guadagni. Gli investitori devono essere esperti nella lettura dei bilanci, delle dichiarazioni dei redditi e dei flussi di cassa. Probabilmente, il modo migliore per arrivare a fare trading con le penny stock è quello di acquisire prima una buona esperienza con titoli a media e larga capitalizzazione. Il trading nelle penny stock è spesso correlato ad errori di valutazione. Molti investitori, infatti, pensano erroneamente che giganti come Microsoft o Walmart abbiano esordito come titoli penny stock. Ma in realtà è l’opposto. Durante i primi giorni di trading, le azioni erano molto superiori dei valori delle penny stock, rispettivamente a $21 e $16.50.

 

I prezzi di tali titoli hanno continuato a salire finché non c’è stata una rottura. Gli investitori che seguono queste due società, o titoli similari, di solito trovano i dati relativi ai prezzi delle azioni già adeguati tenendo conto del frazionamento di tali azioni. Un secondo errore di valutazione è quello di considerare le penny stock come delle opportunità di forti apprezzamenti o come un modo per acquisire un maggior numero di azioni. Ci sono delle controindicazioni a possedere penny stock e una di queste è quello che gli investitori possono perdere il 50% dei loro investimenti nello stesso tempo in cui li possono guadagnare, esattamente come nella lotteria.

 

Il know-how delle penny stock

I titoli azionari che non sono scambiati al NYSE e al NASDAQ non sono affidabili e, per questo, dovrebbero essere evitati dai trader di penny stock. Altri fattori allarmanti sono le società che generano meno di $10 milioni l’anno, email che raccomandano società su cui investire (le email vengono inviate per promuovere un interesse verso tali società) e società che semplicemente non sono apprezzate o comprese dagli investitori. Inoltre, forti debiti e società che aumentano i soldi attraverso la diluizione delle azioni rappresentano altri segnali che indicano dei titoli sui cui non investire.

 

Il trading azionario non è un hobby e, al contrario, dovrebbe essere visto e percepito come una vera e propria attività. Gli investitori devono comprendere le possibilità di guadagno e anche quelle di perdita, e devono avere il supporto di solidi software per la gestione degli investimenti. In particolare, ci sono due tipi di software: il primo è quello per la gestione dell’economia personale, il secondo è quello che permette di registrare azioni e fondi e i relativi prezzi, di trovare le ultime notizie sulle società, fornisce supporto con l’analisi e molto altro ancora. I software per la gestione dell’economia personale assistono gli investitori nel registrare profitti e perdite, quote di iscrizione e informazioni sui broker. Il consiglio più prezioso è quello di conoscere il sistema e i suoi rischi prima di investire, specialmente se si tratta di penny stock.

 

Anche Warren Buffet consiglia una buona formazione prima di procedere con operazioni di investimento. Gli investitori non devono essere dei contabili, ma conoscere le basi dei rapporti annuali, oltre alla storia dei prezzi di mercato è sicuramente utile. Un altro strumento utile è quello di conoscere l’allocazione dell’asset. Gli investitori devono essere in grado inoltre di leggere qualsiasi informazione che trovano sugli asset a cui sono interessati. Gli argomenti con cui è bene iniziare sono le teorie di economia, di investimento e di finanza aziendale, e nozioni di tassazione. Gli investitori dovrebbero iscriversi a dei validi servizi di supporto nel trading con penny stock. In particolare questi servizi identificano una serie di titoli e offrono software di supporto nella gestione del trading e del proprio portafoglio.

 

Cosa ne pensi del trading nelle penny stock? Ti invitiamo a lasciare un commento nel riquadro sottostante.

4520 Visualizza