Avner Meyrav
Da Avner Meyrav
303 Visualizza

Una breve guida allo short selling di eToro

Potresti già aver sentito parlare di “short selling” o “fare short”, e ci sono buone probabilità che tu sappia cosa significa. Dopotutto, lo short selling, cioè la vendita allo scoperto, è uno dei modi migliori per provare a ottenere un profitto quando i mercati sono al ribasso. Lo short selling è una pratica che consente ai trader di aprire una posizione che aumenterà di valore se diminuisce il prezzo di uno strumento finanziario. Viene usato sia quando i mercati sono al ribasso sia come uno strumento di copertura (hedging).

Come funziona lo short selling

Lo short selling è un accordo tra un trader e un broker, che può essere portato a termine in vari modi. Lo scenario più semplice è quello in cui il broker presta al trader un determinato strumento finanziario, come ad esempio un certo numero di azioni di una certa società. Il trader quindi vende immediatamente le azioni e, dopo che il prezzo scende, le riacquista per un prezzo inferiore. Quindi restituisce le azioni al broker e si tiene la differenza.

Naturalmente, questo è lo scenario ottimale per il trader, anche se spesso la transazione può rivelarsi meno favorevole. Il termine “short” (in italiano ‘corto’) si riferisce al fatto che, dopo aver preso in prestito le azioni e averle vendute, il trader è ora ‘a corto’ di un certo numero di azioni.

Sulla piattaforma eToro, lo short selling viene effettuato usando un contratto per differenza (CFD). Quando si utilizza un CFD, il broker e il trader accettano in anticipo i termini e regolano la differenza tra loro alla fine della transazione, senza che gli strumenti finanziari sottostanti cambino di mano. Se il broker ha una licenza ed è regolamentato, è tenuto a fornire al cliente delle condizioni di mercato che riflettano il mercato reale il più fedelmente possibile, motivo per cui l’utilizzo di un CFD per lo short selling in tali circostanze non presenta un conflitto di interessi.

Apertura di una posizione VENDI su eToro

eToro si impegna a fornire ai propri clienti un’interfaccia intuitiva e un’esperienza di trading facile, motivo per cui l’apertura di una posizione short può essere realizzata in modo semplice sulla piattaforma di trading. Tutto quello che devi fare è aprire una transazione e cambiare con il pulsante da “ACQUISTA” a “VENDI”:

Non appena passi a VENDI e confermi il tuo investimento, la posizione si aprirà come una posizione short selling e aumenterà di valore man mano che il prezzo del bene diminuirà. Ricorda: la funzione VENDI non significa che stai vendendo un asset del tuo portafoglio, ma piuttosto, aprendo una nuova posizione “short”.

Come tutte le piattaforme di trading, i prezzi su eToro hanno uno spread, il che significa che i prezzi ACQUISTA e VENDI sono diversi (il prezzo ACQUISTA è sempre più alto). Pertanto, quando si chiude una posizione short, assicurati di controllare il prezzo ACQUISTA sulla piattaforma, poiché questo è il prezzo che riceverai alla chiusura.

Una volta aperta la posizione, questa apparirà nel tuo portafoglio come una posizione “VENDI”:

Lo short selling è uno strumento potente e i trader dovrebbero acquisirne familiarità. Quando aggiungi lo short selling ai tuoi strumenti di trading e d’investimento, ti si aprono una varietà di nuove possibilità, dato che puoi ottenere un profitto anche quando i mercati sono al ribasso. Inoltre, lo short selling può essere utilizzato come strumento di copertura, per proteggersi da eventuali perdite se una determinata posizione si ritorce contro di te.

Ora che hai una migliore comprensione dello short selling, ti consigliamo di sperimentarlo aprendo alcune posizioni short utilizzando il tuo account virtuale eToro.

Il tuo capitale è a rischio. Questo non è un consiglio di investimento. Trading in CFD.

303 Visualizza