L’attesissimo IPO di Rivian: ecco come investire

Ottime notizie per gli investitori questa settimana: non solo Rivian Automotive, il produttore di camion elettrici sostenuto da Amazon e Ford, sta puntando a battere i record in quello che è già un anno fondamentale per le IPO. 


I veicoli elettrici sono in cima alla lista dei settori caldi del momento, con una serie di produttori di veicoli elettrici ognuno in competizione per la propria fetta di questo mercato in rapida crescita. Rivian è attualmente considerata tra le più serie concorrenti del re degli EV Tesla e punta a raccogliere più di 8 miliardi di dollari nella sua prossima offerta pubblica iniziale (IPO). Ciò darebbe a Rivian un valore di mercato di oltre $55 miliardi, o anche di più, secondo alcune stime, superando XPeng sta per diventare la più grande IPO EV della storia. Questo ha ovviamente entusiasmato gli investitori.

Cos’è Rivian?

Fondata nel 2009, la società con sede in California si concentra sulla nicchia dei camion elettrici e dei veicoli elettrici. Rivian ha lanciato il suo primo veicolo a settembre, l’R1T, un pick-up a cinque posti e il primo del suo genere ad arrivare sul mercato (Il Cybertruck di Tesla e il pickup appena presentato di General Motors, Chevrolet Beast, devono ancora essere lanciati). Rivian ha già in programma di lanciare un modello a sette passeggeri il mese prossimo.

Rivian contro Tesla

Rivian, come Tesla, snobba la pubblicità tradizionale, preferendo i canali dei social media che parlano direttamente ai consumatori. Rivian sembra costruire un marchio basato sul valore, offrendo veicoli elettrici potenti e confortevoli con accessori opzionali che attirano le masse. In contrasto con il design futuristico e angolare del Cybertruck di Tesla che sembra uscito da un film di fantascienza, i veicoli di Rivian, pur essendo decisamente moderni, sembrano comunque… dei pickup. Ci saranno sicuramente dei consumatori che preferirebbero l’uno rispetto all’altro, ognuno dei quali ha una propria nicchia di mercato.

Chi sta investendo in Rivian?

Per quanto entusiasmante sia l’offerta al dettaglio di Rivian, gli aspetti forse più allettanti della società per gli investitori includono i suoi camion commerciali. Rivian ha firmato un accordo esclusivo con Amazon per fornire al gigante dell’e-commerce (che è anche uno dei principali azionisti di Rivian) un ordine iniziale di 100.000 furgoni elettrici a partire da dicembre. 

Il documento di Rivian rivela che la start-up di veicoli elettrici ha attratto anche altri investitori di spicco, oltre Ford e Amazon che sono già a bordo. Un accordo da 5 miliardi di dollari dovrebbe includere Prezzo T. Rowe, Coatue Management, Third Point Investors, Blackstone Inc. e Fondi Soros. 

Vale la pena investire in Rivian?

Rivian non ha ancora portato profitti infatti, ha speso quasi 1 miliardo di dollari in spese operative solo nella prima metà del 2021. A breve termine, Rivian potrebbe puntare un po’ troppo sul suo accordo con Amazon, affrontando allo stesso tempo una scoraggiante carenza di semiconduttori e interruzioni della catena di approvvigionamento. Inoltre, un altro importante investitore di Rivian, Ford, ha in programma di aumentare la concorrenza lanciando il suo camion elettrico in primavera, ad un prezzo molto più conveniente. 

Tuttavia, con il capitale previsto dall’IPO, oltre a diversi miliardi di dollari in contanti ancora a disposizione, Rivian sembra avere fondi sufficienti per sostenersi per i prossimi anni. E sebbene al momento non abbia entrate di cui parlare, ciò potrebbe cambiare rapidamente. Il recente fulmineo aumento nei prezzi del gas ha dato una svolta alla tendenza dei veicoli elettrici e serie iniziative ambientali globali offrono al settore enormi opportunità, sia a breve che a lungo termine. Sì, i titoli EV sono caldi, ma non tutte le società hanno costruito le solide basi di Rivian.

10294 Visualizza