Criptovalute per la comunità degli investitori tradizionali

Le cripto sono una classe di asset particolare. Dal 2009, quando è stato lanciato Bitcoin, il primo criptoasset, questa classe di asset ha generato rendimenti fenomenali per gli investitori a lungo termine. Tuttavia, non è stato sempre tutto rose e fiori. Lungo il percorso, i criptoasset hanno sperimentato alti livelli di volatilità.

I criptoasset hanno dimostrato di avere molti usi nel mondo moderno. Oggi, nell’ecosistema cripto ci sono letteralmente migliaia di progetti innovativi in corso. Poiché le società continuano ad adottare la tecnologia, è probabile che questo ecosistema si espanda.

Le cripto hanno un posto nel portafoglio degli investitori tradizionali oggi? La risposta a questa domanda sembra un sì, se ci si attiene alla ricerca delle principali istituzioni finanziarie globali. Alcuni studi recenti hanno dimostrato che quando una piccola quantità di cripto viene aggiunta a un portafoglio tradizionale e bilanciato a lungo termine, il profilo di rischio/rendimento complessivo del portafoglio migliora in modo significativo, nonostante la volatilità intrinseca dei criptoasset. 

Perché aggiungere le cripto a un portafoglio a lungo termine

Dal punto di vista degli investimenti, ci sono molti vantaggi importanti nel possedere criptoasset. Vediamone alcuni:

  • Il potenziale di rendimenti elevati a lungo termine. Basta guardare le prestazioni di criptoasset come Bitcoin ed Ethereum nel lungo periodo. Nel quinquennio che precede il 30 giugno 2021, ad esempio, Bitcoin è balzato da circa $6801 a circa $36.000, generando un rendimento di oltre il 5.000%, mentre Ethereum si è impennato da $12,502 a $2.275, generando un rendimento di oltre il 18.000%. Si tratta, tuttavia, di rendimenti straordinari,  ma qualsiasi investitore dovrebbe ricordare che le prestazioni passate non sono indicative dei rendimenti futuri.

  • Maggiore diversificazione. I criptoasset hanno generalmente una bassa correlazione con asset tradizionali come azioni, obbligazioni, immobili e materie prime. Ciò significa che le cripto possono potenzialmente aiutare a diversificare un portafoglio a lungo termine e ad abbassare il rischio complessivo. Vale la pena sottolineare che, rispetto agli asset tradizionali, i criptoasset offrono agli investitori qualcosa di diverso. Prendiamo, ad esempio, Bitcoin. Questo asset è completamente decentralizzato, il che significa che non può essere controllato dai governi mondiali. Inoltre, è relativamente scarso dato che solo 21 milioni di Bitcoin potranno essere estratti (mined) in totale. 

Allocazione in cripto: come può migliorare il profilo di rischio/rendimento di un portafoglio

Sebbene molti investitori tradizionali temano la volatilità dei criptoasset, diversi studi hanno rilevato che una piccola allocazione in cripto può essere vantaggiosa dal punto di vista del rischio/rendimento.

Nel 2020, Fidelity ha testato l’impatto dell’aggiunta di un piccolo importo (1-3%) in Bitcoin a un portafoglio tradizionale bilanciato 60/40. La società ha scoperto che i portafogli con esposizione Bitcoin hanno generato rendimenti sostanzialmente più elevati a lungo termine rispetto al portafoglio standard 60/40, senza un livello di rischio significativamente più elevato. L’indice di Sharpe,  che misura il rendimento corretto per il rischio di un portafoglio, era molto più alto per i portafogli con esposizione a Bitcoin. 

Rendimento medio su 5 anni Volatilità su base annua Indice di Sharpe
Portafoglio bilanciato 60/40 6,83% 11,67% 0,59
Portafoglio bilanciato con 1% Bitcoin 7,98% 12,04% 0,66
Portafoglio bilanciato con 2% Bitcoin 9,11% 12,54% 0,73
Portafoglio bilanciato con 3% Bitcoin 10,24% 13,16% 0,78

Fonte: Fidelity. Rendimenti al 30 settembre 2020.

I risultati di Fidelity sono simili a quelli di WisdomTree, che nel 2019 ha anche confrontato le prestazioni a lungo termine di un portafoglio globale 60/40 con le prestazioni di portafogli bilanciati con piccoli importi (1-3%) di Bitcoin. WisdomTree ha constatato che i portafogli con esposizione Bitcoin hanno generato rendimenti molto più elevati nel lungo periodo, senza un livello di rischio significativamente più alto. Uno dei punti più interessanti dello studio di WisdomTree è che, anche durante i cosiddetti “inverni delle cripto”, quando cioè i criptoasset hanno subito forti flessioni, la performance del portafoglio non ne ha risentito in modo grave. 

Più di recente, gli analisti di Morningstar hanno esaminato gli effetti dell’aggiunta di un’esposizione Bitcoin del 5% a un portafoglio bilanciato di asset tradizionali. Anche in questo caso i ricercatori sono giunti alla conclusione che l’esposizione alle cripto ha incrementato i rendimenti complessivi del portafoglio di un ampio margine, senza aumentare troppo il rischio. 

In definitiva, la ricerca suggerisce che aggiungere una piccola quantità di cripto a un portafoglio tradizionale ed equilibrato può dare i suoi frutti. L’aggiunta di cripto può potenzialmente aumentare i rendimenti senza avere un impatto sostanziale sul rischio. 

Come aggiungere cripto a un portafoglio tradizionale

I criptoasset sono ancora agli inizi ed è difficile prevedere quali asset digitali saranno adottati a livello globale a lungo termine. Quindi, quando si tratta di investire in cripto, l’approccio più sensato è iniziare con una piccola allocazione e diversificare il capitale con più asset diversi. 

Allo scopo di aiutare gli investitori a ottenere un’esposizione diversificata alle cripto, eToro ha sviluppato una serie di Portfolios innovativi che offrono accesso a molteplici asset digitali in un unico investimento. Questi spaziano da portafogli semplici che forniscono esposizione alle cripto utilizzando le tradizionali metodologie di costruzione di indici a portafogli più avanzati che negoziano attivamente asset digitali. 

Coloro che cercano un’esposizione diretta ai criptoasset potrebbero voler prendere in considerazione: 

  • Il CryptoPortfolio. Questa strategia assegna il capitale a una serie di criptoasset importanti in base alla loro capitalizzazione di mercato e rappresentazione all’interno del mercato cripto.
  • Il portafoglio CryptoEqual. Questo portafoglio offre esposizione a una serie di criptoasset importanti con lo stesso fattore di ponderazione. 
  • Il portafoglio Crypto-currency. Questo portafoglio assegna capitale ai due maggiori criptoasset: Bitcoin ed Ethereum. 

Chi ha già una certa esperienza nello spazio cripto e sta cercando esposizione alle tendenze cripto e alle tecnologie rivoluzionarie degli asset digitali più recenti potrebbe valutare:

  • Il DeFiPortfolio. Questo portafoglio fornisce esposizione a criptoasset selezionati che fanno parte della rivoluzione DeFi (finanza decentralizzata), incluso Ethereum.

Per chi cerca un’esposizione più generale all’ecosistema dei criptoasset proponiamo:

  • Il portafoglio BitcoinWorldWide. Questo portafoglio assegna capitale sia a Bitcoin, sia alle azioni di società all’interno della catena del valore di Bitcoin, tra cui società di mining, produttori di semiconduttori, società di pagamento, exchange, depositari e società di assicurazione.

Infine, chi cerca un’esposizione alle cripto gestita più attivamente potrebbero voler prendere in considerazione:

  • Il Napoleon-X Portfolio. Si tratta di una strategia quantitativa gestita attivamente a lungo termine che investe nelle coppie BTC/USD, ETH/USD, LTC/USD, ADA/USD e BNB/USD con uguale esposizione e ribilanciamento periodico.
  • Il TIE Sentiment AI Portfolio (disponibile solo negli Stati Uniti). Si tratta di una strategia gestita attivamente che utilizza una tecnologia avanzata di analisi dei dati per il trading di criptoasset. 

Con i Portfolios di eToro, aggiungere cripto a un portafoglio è un processo semplice e intuitivo. Con un clic, puoi accedere a una serie di criptoasset, diversificando istantaneamente il tuo portafoglio.

Fonti:

  1. https://finance.yahoo.com/quote/BTC-USD/history?period1=1420088400&period2=1514782800&interval=1wk&filter=history&frequency=1wk
  2. https://finance.yahoo.com/quote/ETH-USD/history?period1=1597104000&period2=1628640000&interval=1d&filter=history&frequency=1d&includeAdjustedClose=true
  3. https://www.fidelitydigitalassets.com/bin-public/060_www_fidelity_com/documents/FDAS/bitcoin-alternative-investment.pdf
  4. https://www.wisdomtree.eu/en-gb/-/media/eu-media-files/other-documents/research/market-insights/wisdomtree_market-insight_bitcoin-in-portfolio_en.pdf
  5. https://www.morningstar.com/articles/1045168/how-a-little-bitcoin-can-change-your-6040-portfolio-a-lot
3842 Visualizza