Cosa ci può mostrare il mercato sul futuro del lavoro? Più di quanto si possa pensare

Quest’anno si è guadagnato molti titoli non tutti buoni. Per me è stato un anno di crescita rapida, di imponenti curve di apprendimento e di umiltà. E sono sicuro di non essere il solo. 

Abbiamo trascorso l’inizio dell’anno alle prese con un numero vertiginoso di soluzioni tecnologiche, costruendo un’infrastruttura che consentisse ai nostri 1.000 dipendenti di svolgere il loro lavoro da remoto e che mantenesse la nostra piattaforma d’investimento in funzione per milioni di utenti in tutto il mondo. E lo abbiamo fatto in poco più di un mese, un’impresa che, prima del coronavirus, sarebbe stata assolutamente impensabile. 

Come molti, negli ultimi otto mesi abbiamo operato e fatto crescere la nostra attività, grazie a una rete di strumenti proprietari, tecnologia cloud, software per la gestione degli accessi e più piattaforme di comunicazione di quante se ne possano usare.

Come azienda tecnologica, forse eravamo in una posizione migliore di molti altri per abbracciare questo cambiamento, ma ciò non significa che sia avvenuto senza delle sfide. Quest’anno i mercati finanziari sono stati oggetto di un dibattito e di una copertura mediatica molto più ampia che mai; il risultato è stato un aumento dell’interesse per gli investimenti azionari praticamente in ogni trimestre. In eToro, i nostri utenti globali sono cresciuti di una quantità senza precedenti.

La ‘nuova normalità’

Questa non è stata la nostra prima esperienza di domanda eccessiva durante il picco del rally delle criptovalute del 2017, le nostre iscrizioni giornaliere sono centuplicate. Chiunque conoscesse il mercato delle criptovalute all’epoca, saprà che molte piattaforme faticavano a far fronte all’afflusso di utenti, e c’è stato un momento in cui siamo stati quasi “l’ultimo uomo rimasto in piedi”, anche se non senza un notevole sforzo! Le lezioni che abbiamo imparato allora hanno fatto sì che i disagi quest’anno siano stati minori. Tuttavia, per le squadre che erano solite sviluppare processi e protocolli sedute nella stessa stanza, è stato un aggiustamento radicale dover lavorare insieme dai lati opposti della città. 

Lo stesso è accaduto per la socializzazione. Dai nostri uffici di Londra a Tel Aviv, siamo un gruppo a cui piace ritrovarsi ed ero certo di non volere che i lockdown lo impedissero. Entra in Zoom. Abbiamo organizzato feste aziendali (con tanto di DJ), sessioni di yoga, quiz e corsi di formazione. Abbiamo inviato cibo e pacchetti di assistenza al personale a casa. Abbiamo riproposto in modo efficace tutte le soluzioni su cui ci siamo basati per mantenere funzionante la nostra attività per mantenere connesso anche il nostro personale. 

E abbiamo prosperato. Grazie alla tecnologia cloud, le piattaforme di conferenza e di gestione dei progetti sono ormai parte integrante delle nostre giornate. Queste sono le aziende all’avanguardia di un megatrend. Stanno contribuendo a ridefinire dove e come il lavoro si inserisce nella nostra vita quotidiana, e stanno guidando il più grande cambiamento nei modelli di lavoro dai tempi della Rivoluzione Industriale. 

Quest’anno è il momento in cui il lavoro da remoto diventa normale, ma è solo l’inizio. Mentre cambia il concetto di cosa significa essere impiegati, e come lavoriamo, così cambierà anche la nostra definizione di lavoro e il nostro atteggiamento nei confronti della finanza. 

L’ascesa dell’investitore retail

Abbiamo già visto l’inizio di tutto questo. Molti di coloro che sono entrati in contatto con i mercati finanziari durante il lockdown continuano a gravitare intorno alle aziende al centro di questo cambiamento, i nomi che ora sentono ogni giorno. Zoom è stato il decimo titolo azionario più popolare a livello globale sulla piattaforma eToro in ottobre, e aziende come Salesforce e VMWare si collocano ora in una posizione di gran lunga superiore rispetto al passato. Quando abbiamo lanciato il nostro portafoglio tematico RemoteWork, basato su azioni ‘lavoro da casa’, abbiamo avuto un forte interesse da parte dei clienti. 

Gli investitori retail sono sempre più impegnati, e si assumono maggiori responsabilità, sui loro investimenti. Così facendo, votiamo effettivamente a favore del cambiamento, mostrando ai mercati quali tendenze sosteniamo e in cui crediamo. In questo momento, in cui non sono nove ore, cinque giorni alla settimana sotto la luce artificiale.

Twitter, Square e Nielsen sono tra un gruppo di aziende che hanno già fatto intendere che adotteranno una politica permanente di lavoro da remoto. Anche American Express, Reuters e Airbnb hanno esteso le loro politiche di lavoro da casa, così come Google, che non si aspetta che i suoi dipendenti tornino in ufficio fino all’estate del 2021, anche se l’azienda ha già annunciato piani per il lavoro a distanza oltre quella data. 

E altri seguiranno il loro esempio. Le aziende e le soluzioni tecnologiche su cui tutti noi abbiamo imparato a fare affidamento quest’anno sono qui per rimanere, e diventeranno sempre più importanti mentre il lavoro da remoto diventerà uno stile di vita per molti di noi. 

L’autore: Yoni Assia è il co-fondatore CEO della piattaforma d’investimento multi-asset eToro, che ha 1.000 impiegati e vanta più di 15 milioni di utenti registrati in oltre 100 paesi. Il Remote Work Portfolio di eToro è stato lanciato in ottobre e richiede un investimento minimo di $1.000. 

Questa è una comunicazione di marketing e non deve essere interpretata come un consiglio d’investimento, raccomandazione personalizzata, né offerta o invito ad acquistare o vendere alcuno strumento finanziario. Questo materiale è stato preparato senza prendere in considerazione alcun obiettivo d’investimento o situazione finanziaria di un beneficiario particolare e non è stato preparato in conformità con i requisiti legali e regolamentari per promuovere la ricerca indipendente. Eventuali riferimenti alle performance passate o future di uno strumento finanziario, un indice o un prodotto di investimento pre-assemblato non sono e non dovrebbero essere considerati un indicatore affidabile di risultati futuri. eToro non rilascia alcuna garanzia e non si assume alcuna responsabilità in merito all’accuratezza o completezza del contenuto di questa pubblicazione, che è stata preparata utilizzando informazioni disponibili al pubblico.

639 Visualizza