0

La pagina delle statistiche utente su eToro OpenBook è probabilmente la pagina più importante da consultare per prendere una decisione su chi copiare.

Tenendo in mente questo aspetto, siamo lieti di annunciare che è finalmente disponibile la nuova pagina delle statistiche!

La nuova pagina contiene solo le informazioni più importanti e rilevanti, che vi consentiranno con maggiore facilità di avere un quadro generale delle prestazioni e dello stile di trading di ogni investitore.

Nota: non è solo un cambiamento di design. Abbiamo cambiato formule, aggiunto nuovi elementi e migliorato le componenti esistenti, per aiutarvi a prendere decisioni più informate quando volete copiare un utente.

La nuova pagina delle statistiche si basa su cinque schede:

  1. Prestazioni
  2. Rischio
  3. Copiatori
  4. Trading
  5. Informazioni aggiuntive

Andiamo a spiegare meglio nel dettaglio ciascuna scheda:

1. Prestazioni

new stats performance

Qui abbiamo impiegato un approccio completamente diverso rispetto al passato, con la visualizzazione di ciascun utente e la potenziale copia come fondo di investimento. Ci siamo dunque allineati con lo standard di settore e ora abbiamo reso disponibili i rendimenti mensili e annuali. I risultati mensili possono essere visualizzati sia in una tabella di facile lettura sia nel grafico a barre che la accompagna.

Contestualmente a questo nuovo approccio, abbiamo cambiato la modalità di calcolo della performance mensile. Non applichiamo più la formula Dietz modificata, che per la sua complessità ha sollevato molte perplessità tra di voi. Abbiamo dunque deciso di usare questa semplice formula:

new stats formula

Dove:

E1 – è il patrimonio (equity, in inglese) alla fine del mese

W – è il totale dei prelievi (withdrawal, in inglese) effettuati nel corso del mese

E0  – è il patrimonio (equity, in inglese) all’inizio del mese

D – è il totale dei depositi effettuati nel corso del mese

Per spiegare: questa formula rappresenta in maniera semplice la variazione netta del patrimonio prodotta dall’attività di trading (e non dai flussi di cassa in entrata o in uscita) in un determinato mese.

Per esempio: immaginiamo che nel mese di gennaio il patrimonio di partenza fosse pari 1.200 dollari. Si sono persi 300 dollari a seguito dell’attività di trading e si sono depositati altri 800 dollari. Più tardi nel corso dello stesso mese si sono guadagnati 1100 dollari con l’attività di trading. Ciò significa che nell’ultima settimana di gennaio il patrimonio ammontava a 2.800 dollari. Si sono prelevati 500 dollari per fare shopping e quindi il patrimonio alla fine di gennaio era di 2.300 dollari. Allora, qual è stato il tuo utile per il mese di gennaio?

E1 – 2.300 dollari è il patrimonio (equity, in inglese) alla fine del mese

W – 500 dollari è il totale dei prelievi (withdrawal, in inglese) effettuati nel corso del mese

E0 – 1.200 dollari è il patrimonio (equity, in inglese) all’inizio del mese

D – 800 dollari il totale dei depositi effettuati nel corso del mese

new stats example

L’utile di gennaio è stato quindi pari al 40%.

Il rendimento annuo è calcolato tradizionalmente moltiplicando i rendimenti mensili dell’anno.

Se i rendimenti nel corso dei 12 mesi sono r1, r2, r3 … .r12, l’utile annuale sarà:

(1+r1)(1+r2)…(1+r12) -1

Ecco quindi i rendimenti mensili:

Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic
3,5% 1% 10% -15% -2% 7% 6% -5% 4% 12% -8% 3%

Il ritorno annuale è:

(1+0,035)(1+0,01)(1+0,1)(10,15)(10,02)(1+0,07)(1+0,06)(10,05)(1+0,04)(1+0,12)(1-0,08)(1+0,03)-1=13,92%

2. Rischio

new stats risk

Come dice un vecchio proverbio, non c’è ricompensa senza rischi, in particolare quando si parla di mercati finanziari.

I rendimenti indicati nella scheda delle prestazioni non sono stati raggiunti senza rischi. È importante conoscere e comprendere i rischi che l’investitore intende assumere in futuro.

Stiamo introducendo il Punteggio di rischio, basato sui calcoli di valutazione del rischio consueti nel settore (VAR), il punteggio di rischio mostra che l’investitore va assumendosi su una scala da 1 a 10, dove 1 indica un rischio bassissimo e 10 un rischio estremamente elevato (che rischia di prosciugare il conto, se non si prendono misure restrittive).

La scheda relativa al rischio mostra i seguenti elementi:

Punteggio di rischio attuale – È in realtà la media del punteggio di rischio dell’utente negli ultimi 7 giorni. In questo caso usiamo la media perché i trader a rischio possano chiudere tutte le loro posizioni per cercare di ridurre il rischio, ma è la media che fornisce un quadro autentico.

Punteggio mensile medio di rischio – questo grafico a barre mostra il punteggio mensile medio di rischio per gli ultimi 12 mesi. Rispetto alla tabella delle prestazioni di cui sopra, fornisce un quadro reale del rischio e del rendimento. Mostra anche lo storico dell’investitore dal quale è possibile imparare sulle tendenze di assunzione del rischio.

Perdita massima – il drawdown massimo rappresenta la perdita massima che il patrimonio ha subito nel corso di un dato periodo (giornaliero, settimanale, tutto il periodo).

3. Copiatori

new stats copiers

eToro è un network di social investment, il cui punto di forza è la saggezza popolare. È importante sapere ciò che la community pensa di un investitore, non solo in termini di discussioni, ma in termini di investimenti effettivi.

Le schede relative ai copiatori lo mostrano in maniera precisa: il numero di copiatori che sta copiando quell’investitore, il grafico del copiatore, che illustra gli importi relativi agli ultimi 12 mesi e la tendenza del copiatore negli ultimi 7 giorni. Qui è possibile osservare la variazione in numero assoluto di copiatori e in percentuale.

Un nuovo elemento di questa scheda è “Copia AUM”, un dato che rappresenta la quantità di denaro attualmente allocato per copiare l’investitore. Questa è in realtà la somma di tutti i fondi che i copiatori hanno investito in questo trader, suddiviso per fasce: 50 mila, 50-100 mila dollari, 100-300 mila dollari e oltre 300 mila dollari.

4. Trading

new stats trading

Abbiamo coperto prestazioni, rischi e copiatori, ma è altresì importante scoprire in che modo questo investitore ha ottenuto i risultati di cui sopra. La scheda relativa al trading riporta le informazioni importanti sulla cronologia di trading dell’utente e sul suo stile di investimento.

La parte superiore della scheda mostra le transazioni totali e la redditività (assieme alla media di profitti e perdite), nonché la distribuzione portafoglio, mostrato sotto forma di barra colorata.

La parte inferiore di questa scheda illustra i 3 principali strumenti di investimento dell’investitore in termini di numero di posizioni. In altre parole: quali sono i trading preferiti da questo investitore? Per ciascuno dei 3 strumenti più frequentemente negoziati (mercati o persone) è possibile conoscere il numero di posizioni, la redditività e l’andamento medio di profitti e perdite.

È importante ricordare che nella generazione di queste statistiche non sono più indicate come tue le transazioni copiate. Ciò significa che l’azione di copia è di per sé considerata un trading, con utile o perdita, e le transazioni copiate effettuate dall’utente copiato non contano ai fini delle tue statistiche.

5. Informazioni aggiuntive

Queste sono altre statistiche importanti da prendere in considerazione quando si copia un utente:

Attivo dal – Questa è la data in cui l’investitore ha iniziato la sua attività di trading con eToro. È importante capire se si sta osservando un trader alle prime armi, che ad esempio ha iniziato il trading 2 settimane fa, o se stiamo seguendo invece un investitore esperto, che opera nel nostro network da ormai più di un anno.

Transazioni settimanali – Indica quante transazioni mediamente questo trader effettua ogni settimana. Questa è un’indicazione del suo livello di attività. Un trader con mediamente 50 operazioni alla settimana è molto attivo, mentre un trader con meno di 3 operazioni è un investitori che privilegia il lungo termine.

Tempo medio di mantenimento – Questa statistica indica una caratteristica del tipo di trader che si sta osservando. Si tratta di un “day trader”, che mantiene aperte le sue posizioni solo per pochi minuti o un investitore sul lungo termine, che mantiene le proprie posizioni per mesi?

Settimane redditizie – Mostra la percentuale di settimane in attivo dal momento in cui questo utente ha iniziato la propria attività con eToro. Una percentuale elevata di settimane redditizie mostra coerenza nel tempo.

Vorremmo ringraziare tutti i membri della community di eToro che ci hanno fornito le risposte che hanno consentito di portare a termine questo lungo e attento processo di riprogettazione. L’intero quadro concettuale alla base di questa nuova pagina è nato per tenere conto del vostro punto di vista e considerare tutte le informazioni necessarie per darvi un’esperienza ottimale di Copy Trading.

Ora non vi resta altro che andare in eToro OpenBook e scoprire voi stessi la nuova pagina!

Cosa ne pensate della nuova pagina delle statistiche? Ci piacerebbe conoscere la vostra opinione!

* Tutte le operazioni di trading comportano rischi. Rischia solo il capitale che sei disposto a perdere. L'informazione riportata sopra non costituisce un consiglio di investimento.